fbpx

La cera d’api nella medicina

La cera d’api è una sostanza prodotta dalle api come materiale di costruzione. Un tempo essa veniva usata in molteplici impieghi, per l’illuminazione, nella pittura e scrittura, nelle arti magiche, nei rituali religiosi, nella scultura e nella medicina.

 L’uso della cera d’api

Tuttavia al giorno d’oggi il suo uso nell’industria è andato pressoché in disuso ed è stata sostituita da prodotti più economici. 

In apicoltura il principale uso è il suo riutilizzo per la fabbricazione di fogli cerei. È in campo farmaceutico e cosmetico che la cera d’api riveste ancora oggi un ruolo importante per la produzione di prodotti naturali. 

La cera d’api viene utilizzata:

 

  • per la preparazione di unguenti, pomate, cerati, impiastri grazie alle sue proprietà lenitive, dermoaffini ed emollienti; 
  • per la protezione della pelle da fattori esterni; 
  • nel trattamento dell’acne e per prevenire l’invecchiamento della pelle, grazie alle sue proprietà antiossidanti; 
  • per l’igiene delle orecchie.